E se domani...

Mettiamo il caso che fra cinquant'anni, i miei eventuali figli, frugando in soffitta trovassero qualche mio acquisto giovanile, e si facessero sorprendere dalla stessa francescana meraviglia che ha colto me quando ho trovato in cantina questa chicca comprata da mia mamma; ecco, se capitasse una cosa del genere, potrei già ritenermi fortunata per aver fatto un buon lavoro.






Bagni di sole che diventano bagni di luce



Ho letto tutto il libro con spirito da bagnante: godendomi parole e immagini attraverso le ciglia, con occhi semichiusi e beati. Pensavo che il mio ego letterario fosse soddisfatto, ma dopo ho letto la postfazione della moglie di Carver. Ebbene: ho dovuto rileggerlo daccapo con occhi spalancati. Ed è stato uno stillicidio di luce continua. Non so se riesco a orientarmi tra le stelle, ma a forza di fissare tanta luminosità, adesso vedo impresso su ogni cosa un tondino. E se non è la forma di un'astro, gli assomiglia molto.