Lo scontento prevedibile di Steinbeck anche se non è inverno

Vedete: "L'inverno del nostro scontento" di Steinbeck è un libro molto, veramente molto bello. C'è un'indagine dell'animo umano che sembra leggera, invece ti entra dentro le ossa pian piano come l'inverno. La sua densità varia a seconda della fase di vita attraversata da chi legge nel momento in cui lo legge. Dovreste proprio prenderlo. Comprarlo. Averlo in libreria. Tutti. 

Però, ve ne prego: non comprate mai e dico MAI l'edizione Bompiani. Non lasciatevi tentare da quegli adorabili angoletti smussati della copertina, non fatevi tentare dai colori pastello dell'illustrazione, non fatevi abbindolare dal prezzo, non rincretinitevi come ho fatto io: la quantità di refusi che vi troverete, è talmente esagerata da risultare imbarazzante. 

Amen.


[L'inverno del nostro scontento] John Steinbeck, Ed. Bompiani 2011, pag. 158

Nessun commento:

Posta un commento